Comunicazioni

Comunicazioni alla Clientela

Euribor: nuova metodologia di calcolo
I tassi benchmark, tra i quali l’Euribor, sono attualmente sottoposti a una profonda riforma scaturita dall’introduzione del Regolamento n. 2016/1011/UE (Benchmarks Regulation, BMR), che ha definito il nuovo quadro normativo sui tassi di riferimento allo scopo di renderli più robusti, affidabili e trasparenti.
L’Euribor è un tasso di riferimento utilizzato per numerose tipologie di operazioni di raccolta ed impiego calcolato per diverse scadenze (una settimana, un mese e tre, sei e dodici mesi), amministrato dallo European Money Markets Institute (EMMI).
Per rendere l’Euribor conforme al regolamento dell’UE sui benchmark, l’EMMI ha completato il passaggio alla nuova metodologia di calcolo “ibrida”.
Il nuovo sistema di calcolo non modifica la variabile economica che l’indice misura: l’Euribor esprime l’effettivo costo della raccolta per le banche europee contributrici ed è sempre disponibile e consultabile, per le diverse scadenze, sul Sole24Ore e su altri info providers.

Per qualsiasi chiarimento info@factorit.it oppure 02.58150.1.
Banca di Appoggio.
Salvo diversa disposizione, espressamente indicata nella documentazione di cessione dei crediti, il nostro IBAN e la banca d'appoggio su cui canalizzare i bonifici a favore di Factorit sono:

IBAN: IT24 Y056 9601 6000 0003 9798 X61
Presso: Banca Popolare di Sondrio - Sede di Milano - Via Santa Maria Fulcorina, 1 - 20123 Milano
Luglio 2017 – Split Payment – Ampliamento dei soggetti interessati
"Scissione dei pagamenti" ovvero "Split Payment" e contratto di factoring.
Marzo 2015 - Split Payment
"Scissione dei pagamenti" ovvero "Split Payment" e contratto di factoring.
Febbraio 2015 - Obbligo di fatturazione elettronica per le pubbliche amministrazioni
Obbligo di fatturazione elettronica per le pubbliche amministrazioni - Termine per l’applicabilità nei confronti di tutti gli enti pubblici nazionali anticipato al 31 Marzo 2015.
Giugno 2014 - Obbligo di fatturazione elettronica per le pubbliche amministrazioni
Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013 - Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica da applicarsi alle amministrazioni pubbliche.
Febbraio 2014 - Adozione del sistema di pagamento elettronico SEPA DIRECT DEBIT (SDD) Dal 1 febbraio 2014 il sistema di pagamento RID viene sostituito dall'Addebito Diretto SEPA (Sepa Direct Debit o "SDD"), come previsto dal Regolamento EU 260/2012 in materia di servizi di pagamento. Factorit ha provveduto per tempo alla migrazione dei preesistenti mandati RID, in modo da garantire alla clientela la continuità del servizio, e alla messa in opera del sistema Sepa Direct Debit, secondo i termini e le modalità descritti nella comunicazione qui allegata: Ai Clienti migrati da RID a SDD e ai Clienti che sottoscrivano un nuovo mandato di addebito diretto Sepa (SDD) a favore di Factorit viene inviata una specifica comunicazione informativa a mezzo Raccomandata.
Giugno 2013 - Imposta di Bollo
La legge 24 giugno 2013 n. 71, di conversione del DL 43/2013, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 147 del 25 giugno 2013, prevede che le misure dell’imposta di bollo, in precedenza stabilite in 1,81 e 14,62 Euro, ovunque ricorrano, siano rideterminate rispettivamente in 2 e 16 Euro. La legge è applicabile a decorrere dal 26 giugno 2013.
Dicembre 2011 - Comunicazione alla clientela
Comunicazione sul trattamento delle operazioni di factoring, secondo le regole di vigilanza emanate da Banca d’Italia: nuovo termine per la determinazione delle esposizioni scadute nell’ambito delle cosidette attività deteriorate.